Venditore pignorato consigli per aiutarlo

L'altro mese mi trovavo insieme al mio socio a raccogliere deleghe in giro per la citta' di Genova.
Sappiamo bene io e Pino che senza la delega a trattare i debiti dell'esecutato non parte lo stralcio immobiliare.
Quindi come ogni sabato andiamo a trovare i venditori ingnari della nostra visita a soprpresa.

La giornata era tremenda ,freddo e una tramontana che spazzava via tutto.
L'immobile era situato in Via del Lagaccio ,sulle alture di Genova .Penso che il vento nasca li .....
Insomma speranzosi di trovare il venditore ,che il giorno prima avevamo selezionato in base alla nostra esperienza citofoniamo all'interno 7 .
Un po' per il freddo ,un po' per avere un contatto con il venditore speriamo che il portone si apra.
Tutto ok .
Si apre ,saliamo e formuliamo la frase segreta che permett a tutti gli investitori in stralci di avere l'attenzione massima del venditore.


La situazione di questa persona era molto diversa dal classico sfortunato venditore esecutato.
Lui affermava che la colpa della sua situazione era dello Stato ( e posso crederci) e che siccome le cose nella sua ditta non giravano bene ha preso il vizio di giocare con le slot machine e che prima o poi avrebbe fatto il colpo della vita e si sarebbe risollevato.
Tanto non aveva nulla da perdere insisteva nel dire che oramai la casa era andata.

Questa affermazione e' una classica frase che sento dire da tutti i venditori esecutati .
La casa e' oramai andata e quindi dicono che con l'asta tutto si aggiustera' e chi doveva riavere i suoi soldi sara' contento.

Ma purtroppo una cosa che non sanno questi venditore e' che con l'asta i suoi problemi non terminano anzi continuano all'infinito.

Infatti il 99% delle aste andate aggiudicate non riescono a chiudere il debito al venditore che rimane senza casa ed in piu' con un debito sulle spalle che per forza degli interessi composti diventa un "mostro" con il passare degli anni.
Significa mai piu' un prestito ,significa non poter lavorare in regola perche' ti pignorano lo stipendio ,significa non versare contributi pensionistici .Insomma la rovina totale!!!!

Noi investitori immobiliari dobbiamo fargli capire che esiste una procedura ( lo stralcio) che loro non conoscono che puo' liberarli per sempre dai debiti.
Perderanno la casa ,ma con noi usciranno per sempre puliti dall'operazione e potranno uscire dai debiti e dopo 5 anni anche dalla segnalazione di cattivo pagatore.
Infatti con lo stralcio non risultera' una vendita forzata ,ma una regolare vendita .
Quindi vantaggio elevatissimo .
Lui ne esce senza debiti e senza esecuzione forzata .

Ma lui queste cose non le sa .Preferiscono a volte chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare dagli eventi.
Insomma per concludere usciamo con la delega firmata in pochi minuti e con la promessa di un buon aiuto economico in caso di fattibilita' dello stralcio.
Questo venditore ci chiama un giorno si e un giorno no per sapere come sta prcedendo lo stralcio .
E' bastato aprirgli gli ochhi e fargli vedere un po' di luce in fondo al tunnel.
Se stralciun immobile con ogni probabilita' guadagni molti soldi e questo e' bello ,ma non sai la felicita' che provi quando hai concluso un operazione di stralcio e vedi il venditore felice e libero da ogni debito .
Insomma vinciamo tutti .
Se trovi un venditore esecutato aiutalo anche tu ad uscire dai debiti !!!!

Buon business da Franco

Nessun commento:

Posta un commento