Saldo e stralcio? Prima devi passare da loro !!


In questi anni di formatore immobiliare ho ricevuto tantissime email di richiesta di informazioni sulla procedura di saldo e stralcio.

Le domande principali si sono pero' orientate su aspetti importanti ,ma secondari dello stralcio immobiliare.

Per concludere uno stralcio devi per forza iniziare da un punto fondamentale e non sempre semplice .

Trovare un affare e cercare  in tutta fretta di conoscere i punti chiave per concludere l'operazione e' il tipico errore che commette chi non e' esperto di questa materia.
Ma allora vediamo di conoscere il passo piu' ignorato dai non addetti ai lavori per iniziare uno stralcio immobiliare.

Oserei dire che chi pensa allo stralcio senza averne mai studiato gli step crede che sia una specie di accordo per subetrare nei debiti di una persona e poi vendere l'alloggio .
Ma come veramente fare pochi lo sanno !

Lo sai che se anche fossi un ottimo avvocato e che quindi conosce la seconda fase dello stralcio tu non avresti chance di fare un affare senza aver per prima cosa fatto un passaggio preliminare ?

Qual'e ' questo passaggio ?

Si chiama contatto esecutato e raccolta delega.

Uno potrebbe pensare che sia facile e che non ci vorra' molto a fare cio'!!!

Ma pochi sanno che per avere un contatto con l'esecutato bisogna essere un po':
  •  Investigatori
  • Venditori 
  • Mediatori 

  Investigatori: 

Il primo passo infatti e' quello di capire dove trovare l'esecutato .
Abita ancora nell'immobile?
Conosco l'indirizzo dell'immobile?
L'immobile 'e vuoto?
Se lo e' come riuscire a rintracciare il proprietario?
Ho una lettera "esca" da lasciare nel caso non trovassi l'interessato in modo da essere ricontattato?

Venditori.

Una volta scoperto dove risiede l'esecutato che "armi" usare per convincerlo a parlare con me della sua situazione debitoria?
Che tecnica usare per metterlo dalla mia parte e per fargli capire che sono li perche' sono un professionista e quindi per avere un guadagno ,ma anche per risolvergli un grosso problema ?
Poi per ultimo come convincerlo a firmarmi una delega a transare i suoi debiti ?
Insomma sono un estraneo e perche' dovrebbe firmarmi un documento cosi' importante?

Mediatori .

Una volta raccolta la delega e quindi aver raggiunto il primo grande obiettivo per concludere uno stralcio immobiliare come posso mediare la sua richiesta di rimanere ancora nell'immobile ,di volere dei soldi per lasciare la casa , di volere qualcosa in piu' al momento dello stralcio ?



Come puoi vedere non sono pochi gli step da fare in un solo primo passo delicato come la raccolta delega e rapporto con l'esecutato .

Per questo quando ricevo richieste via mail di aiuto non riesco sempre a rispondere in maniera completa ed esaustiva !

Come si puo' rispondere a mail simili ?

"Ho trovato un affare nella mia Citta' come faccio a stralciarlo ?"

Non e' per mancanza di tempo , ma rispondere ad una domanda simile occorrerebbe circa 2 mesi piu' o meno quanto dura il mio corso base per concludere stralci immobiliari.

Ma almeno in questo post chi sta leggendo puo' sapere bene che il primo passo da fare per concludere o meglio iniziare una procedura di stralcio immobiliare e' quella del contatto con l'esecutato e la raccolta delega!

Da li non scappi!!!
Buon business da Franco







3 commenti:

  1. Ciao Franco, ho provato a utilizzare diverse volte la lettera che mi hai dato tu , ma non sono mai stato richiamato. Puoi darmi un ulteriore consiglio? Puoi dirmi con quale percentuale la lettera ha successo? grazie Costanzo.

    RispondiElimina
  2. Ciao la lettera e' uno strumento di riserva nel caso gli esecutati non siano in casa quando vai a suonargli per fissare l'incontro.
    Prima cosa la lettera deve essere messa sotto la porta di casa e non nella cassetta delle lettere .
    Secondo se non si viene richiamati anche cosi significa che l'immobile probabilmente non e' piu' abitato dagli esecutati .
    Il lavoro di delega esecutato da i suoi riscontri solo se si e' costanti .
    Dopo 60 giorni di lavoro di solito su 30 appuntamenti fissati il 70 % derivano dal contatto diretto ,mentre il 30 % dalla lettera killer .
    Se si fa un tentativo o due non si e' in grado di avere delle statistiche precise e in pratica si sta affrontanto il tutto a tempo perso e non sempre nello stralcio questo paga !

    RispondiElimina
  3. Grazie per la risposta. Pensavo che la lettera fosse la soluzione migliore per prepararsi la" strada", rispetto ad un approccio diretto che può essere frainteso dall'interlocutore, che tra l'altro non mi conosce, e potrebbe chiedersi cosa voglio da lui ( ci vorrebbe una "frase killer" per non farsi prendere a calci ...,) Forse dovrei dedicarmi allo stralcio a tempo pieno, tralasciando le aste, il mercato libero, e la ricerca dei venditori motivati.




    RispondiElimina